Etichette Antieffrazione

Visualizzazione di tutti i 4 risultati

Etichette di Sicurezza Antieffrazione

Un nuovo modo per garantire l’immacolatezza di documenti e prodotti sono le etichette di sicurezza antieffrazione. Questi piccoli sigilli di carta adesiva hanno più o meno la stessa funzione del sigillo di garanzia che si può trovare su svariati oggetti ed utensili di uso comune, ma hanno la peculiarità di tenere traccia di eventuali tentativi di manomissione.

SigiltecH, dopo anni di ricerca, prototipi ed esperimenti, ha finalmente trovato una soluzione pratica, economica ed efficiente per tutti coloro che desiderano proteggere ciò a cui tengono senza troppo sforzo. Le etichette sono infatti studiate per evidenziare immediatamente qualunque tentativo di effrazione, lasciando una traccia indelebile impossibile da rimuovere.

Etichette di sicurezza low e high residue

Il funzionamento delle etichette di sicurezza antieffrazione di SigiltecH è tanto semplice quanto efficace, una volta applicate, se si prova a rimuoverle, esse mostreranno una scritta o una traccia che evidenzia l’avvenuto tentativo di effrazione. Questo può avvenire in due modalità: High Residue o Low Residue.

  • Le etichette high residue (alto residuo), se rimosse, lasceranno una scritta indelebile sulla superficie dell’ oggetto o della busta a cui esse sono state applicate.
  • Le etichette low residue (basso residuo) invece non intaccano direttamente la superficie di appoggio ma fanno comparire la scritta sull’etichetta stessa se si tenta di rimuoverle, così da lasciare intatto l’oggetto ma evidenziandone comunque l’avvenuta effrazione.

Queste due tecnologie possono garantire la sicurezza totale di documenti, piccoli oggetti, buste e molto altro ancora. Le applicazione delle etichette di sicurezza sono infatti svariate e fanno davvero la differenza, soprattutto quando il controllo sugli accessi è di vitale importanza.

Perché scegliere le etichette di sicurezza di SigiltecH?

La semplicità d’uso ed il costo relativamente contenuto delle etichette di sicurezza, le rendono una delle soluzioni antieffrazione più adottate al mondo. SigiltecH, che per prima ha portato lo studio della Sfragistica nel nostro Paese, si trova sempre un passo avanti rispetto al resto del mercato, grazie all’impegno e alla competenza dei suoi fondatori.

Ecco perché scegliere i prodotti qui proposti significa affidarsi ai veri esperti del settore, quelli che non si accontentano di produzioni low-cost, ma che ricercano sempre e solo il meglio per i propri clienti. Ad ulteriore garanzia della qualità offerta, ricordiamo che SigiltecH collabora con magistrati, avvocati e notai fornendo perizie tecniche sulla sicurezza tramite le proprie figure:  CTU (Consulente Tecnico d’Ufficio) e del CTP (Consulente Tecnico di Parte).

Etichette di Sicurezza Antieffrazione

Un nuovo modo per garantire l’immacolatezza di documenti e prodotti sono le etichette di sicurezza antieffrazione. Questi piccoli sigilli di carta adesiva hanno più o meno la stessa funzione del sigillo di garanzia che si può trovare su svariati oggetti ed utensili di uso comune, ma hanno la peculiarità di tenere traccia di eventuali tentativi di manomissione.

SigiltecH, dopo anni di ricerca, prototipi ed esperimenti, ha finalmente trovato una soluzione pratica, economica ed efficiente per tutti coloro che desiderano proteggere ciò a cui tengono senza troppo sforzo. Le etichette sono infatti studiate per evidenziare immediatamente qualunque tentativo di effrazione, lasciando una traccia indelebile impossibile da rimuovere.

Etichette di sicurezza low e high residue

Il funzionamento delle etichette di sicurezza antieffrazione di SigiltecH è tanto semplice quanto efficace, una volta applicate, se si prova a rimuoverle, esse mostreranno una scritta o una traccia che evidenzia l’avvenuto tentativo di effrazione. Questo può avvenire in due modalità: High Residue o Low Residue.

  • Le etichette high residue (alto residuo), se rimosse, lasceranno una scritta indelebile sulla superficie dell’ oggetto o della busta a cui esse sono state applicate.
  • Le etichette low residue (basso residuo) invece non intaccano direttamente la superficie di appoggio ma fanno comparire la scritta sull’etichetta stessa se si tenta di rimuoverle, così da lasciare intatto l’oggetto ma evidenziandone comunque l’avvenuta effrazione.

Queste due tecnologie possono garantire la sicurezza totale di documenti, piccoli oggetti, buste e molto altro ancora. Le applicazione delle etichette di sicurezza sono infatti svariate e fanno davvero la differenza, soprattutto quando il controllo sugli accessi è di vitale importanza.

Perché scegliere le etichette di sicurezza di SigiltecH?

La semplicità d’uso ed il costo relativamente contenuto delle etichette di sicurezza, le rendono una delle soluzioni antieffrazione più adottate al mondo. SigiltecH, che per prima ha portato lo studio della Sfragistica nel nostro Paese, si trova sempre un passo avanti rispetto al resto del mercato, grazie all’impegno e alla competenza dei suoi fondatori.

Ecco perché scegliere i prodotti qui proposti significa affidarsi ai veri esperti del settore, quelli che non si accontentano di produzioni low-cost, ma che ricercano sempre e solo il meglio per i propri clienti. Ad ulteriore garanzia della qualità offerta, ricordiamo che SigiltecH collabora con magistrati, avvocati e notai fornendo perizie tecniche sulla sicurezza tramite le proprie figure:  CTU (Consulente Tecnico d’Ufficio) e del CTP (Consulente Tecnico di Parte).

RICHIEDI PREVENTIVO